Benvenuto!

La storia di Jolene: come il coraggio di una bimba ha messo un pedofilo dietro le sbarre.

User Rating:  / 0
PoorBest 

E' una cosa davvero potente quando i bambini danno la loro testimonianza contro gli abusi sui minori, soprattutto nei casi in cui i bambini stessi denunciano con la propria voce i criminali autori delle violenze, affinchè questi siano messi in prigione. Questo è esattamente quello che è successo lo scorso anno, quando Jolene De Jongh, uno dei nostri 'Little Dreamers' ha denunciato un pedofilo nella sua comunità.

Secondo Jolene, una delle sue più care amiche le aveva confidato di essere stata violentata da un adulto membro della comunità; la ragazza pregò Jolene di mantenere il suo segreto, per paura di ciò che le sarebbe potuto accadere se quell'uomo lo avesse scoperto. Aveva minacciato la bambina, e lei era terrorizzata da lui.

Nonostante la richiesta della sua amica, Jolene sentiva il bisogno di raccontare a qualcuno quello che era successo. Così raccontò tutto a sua madre, e quando vide che sua madre era in difficoltà apprendendo tali informazioni, Jolene decise di raccontare la storia al padre della sua amica.

L'uomo fu arrestato: quando ciò avvenne, altri bambini della comunità cominciarono ad aprirsi, e a raccontare di come quell’uomo avesse abusato sessualmente anche di loro. Più di sei fanciulli si fecero avanti con le loro storie.

L'uomo è in carcere, e il processo è ancora in corso. Vogliamo ringraziare Jolene a nome di tutti i bambini che sono stati abusati, e di quelli che probabilmente lo sarebbero stati se quell’uomo non fosse finito in carcere.

Il coraggio di Jolene è testimonianza di quanto potenti possiamo essere se denunciamo le violenze e gli abusi sui minori.

 

 93A7969

Add comment

No swearing. Please be respectful at all times.


Security code
Refresh

Notizia